OpenQuake

Sistema di stima e previsione danni derivanti da terremoto

OpenQuake

"La vera sfida del progetto è stata quella di integrarsi con i team distribuiti in tutto il mondo, lavorando su un software già strutturato, molto complesso e con uno staff eterogeneo di progetto composto da sismologi, ricercatori e periti locali oltre che programmatori."

Lorenzo Mancini - Team Leader Develer

La richiesta

La Fondazione GEM è una cordata di partner tra pubblico e privato che guida lo sviluppo e la distribuzione di strumenti e risorse in tutto il mondo per la valutazione del rischio sismico. Centinaia di organizzazioni, professionisti ed esperti stanno lavorando insieme su database globali, metodologie, strumenti e software open-source.

OpenQuake è un software che permette la stima e la previsione dei danni economici e territoriali causati dai terremoti. In questo modo è possibile dare indicazioni su quali potrebbero essere le azioni migliori per mettere in sicurezza le aree a rischio. Openquake si basa su un database storico di dati civici, età degli edifici, storico di terremoti, storico dei danni fatti nelle zone colpite. Il database non è un tipico SQL ma un vero e proprio insieme di documenti eterogenei da filtrare e categorizzare per essere caricati sul vero database del software accessibile per le predizioni.

Quello che GEM ha chiesto a Develer è di sviluppare insieme al suo team dei filtri specifici per i dati di alcuni territori da aggiungere al database di OpenQuake. lavorare su OpenQuake ci ha permesso di sviluppare parte del codice della piattaforma di previsione collaborando con altri team internazionali già attivi sul progetto, lavorando in ottica di integrazione all'interno di un software molto strutturato, e con l'architettura tipica di un progetto Open Source.

Vantaggi introdotti dalle nostre soluzioni

  • realizzazione di software per estrazione dati da documenti eterogenei
  • classificazione automatica delle informazioni su database standard OpenQuake

In quale modo la nostra metodologia ci ha aiutati

Il tipo di progetto, distribuito e basato su architettura open, ci ha permesso di lavorare facilmente in approccio Agile, senza nessun ostacolo strutturale, rendedoci di fatto produttivi fin dal primo giorno di sviluppo.

In quale modo l'open source ha aiutato il progetto

  • La nostra cultura aziendale, da sempre orientata ai modi di sviluppo open source, ha permesso una integrazione immediata nello staff del progetto OpenQuake.
  • Codice e algoritmi OpenQuake sono disponibili su GitHub. Questo facilità molto il debug distribuito ed ispira maggiore fiducia verso il suo utilizzo, visto il campo critico in cui lavora.

Il progetto in breve

Richieste:

  • scrittura di filtri software per l'importazione di database eterogenei
  • lavorare sul progetto con approccio "open"

Cosa ha fatto Develer:

  • realizzazione di software per estrazione dati da documenti eterogenei
  • classificazione informazioni filtrate verso la base di dati standardizzata OpenQuake

Cliente

GEM

Azienda produttrice di software per la previsione di terremoti