WBedit

Porting di un software per il design di interfacce grafiche per PLC da MFC a Qt

WBedit WBedit

"Riuscire a riprogettare un'interfaccia grafica con venti anni di storia alle spalle in pochissimo tempo è stata una grande vittoria possibile grazie all'adozione di metodologie agili, che ci hanno aiutato a mantenere il focus sulle feature importanti, e a Qt, che come sempre si è rivelato uno strumento magnifico per lo sviluppo di software multipiattaforma.

Luca Ottaviano, project manager

La richiesta

Il gruppo Cannon Automata è noto per i suoi prodotti nel settore dell’automazione industriale ed è attivo soprattutto nel creare soluzioni di automazione per macchinari per l'industria alimentare, tessile, chimica, dell’imballaggio e della plastica. Il committente desiderava aggiornare il proprio software di design di interfacce grafiche per il controllo di PLC. Il software era scritto in C++ ed MFC e, come molti software in vita da più di un decennio, era provvisto di un look & feel non in linea con gli standard attuali ed era diventato difficile da mantenere ed espandere. In definitiva, il cliente richiedeva un aggiornamento dell’interfaccia del prodotto, che doveva rispettare i moderni canoni di usabilità, e l’aggiunta di funzionalità molto richieste dal mercato ma che era molto complicato aggiungere al programma originario.

Vantaggi introdotti dalle nostre soluzioni

  • L’utilizzo di Qt permette di avere un look and feel nativo su tutte le piattaforme supportate (Win10, Win7, MacOSX) senza alcuna modifica al codice sorgente
  • L’integrazione della tecnologia QtQuick all’interno di un programma desktop consente di realizzare facilmente controlli e pagine completamente personalizzate e animate
  • Gli unit test ad ampia copertura ci hanno permesso di accelerare lo sviluppo dell’applicazione senza introdurre bug di regressione

In quale modo la nostra metodologia ci ha aiutato

Il nostro flusso di lavoro, basato su metodologia agile, ci ha permesso di focalizzarci ogni settimana su un deliverable tangibile per il cliente ed ha consentito di cambiare focus più volte durante il progetto mantenendo intatto il valore acquisito fino a quel momento.

L’adozione di un workflow aperto ci ha permesso integrarci con il team di sviluppo esistente fin dall’inizio del progetto e, grazie al feedback costante, il cliente ha risparmiato il tempo per redigere dettagliati documenti di specifica.

In quale modo l'open source ha aiutato il progetto

L’utilizzo di tecnologie open source ci ha permesso di realizzare in breve tempo un’applicazione complessa:

  • Utilizzare Qt ha permesso lo sviluppo di una GUI multi-piattaforma nativa
  • Ha abbassato i costi di sviluppo, grazie alla possibilità di usare le versione LGPL delle Qt libere da royalties e costi di licenze

Le richieste

  • Realizzare un'interfaccia grafica accattivante ed usabile
  • Progettare una UI facilmente customizzabile
  • Riutilizzare le logiche e parte del codice della vecchia interfaccia grafica

Cosa ha fatto Develer

  • Realizzato con estrema velocità prototipi che si sono evoluti via via nel tempo
  • Introdotto Qt Quick per ottenere flessibilità, performance ed una grafica innovativa
  • Realizzato test automatici a livello unitario e di sistema

Risultati

  • Tempi per il testing molto ridotti
  • Grande usabilità e flessibilità
  • Eccellente manutenibilità