Bspeak

Scheda riproduzione allarmi sonori per impianti di trasporto a fune

Bspeak

“Realizzare una scheda completamente da zero, occupandosi di tutto, partendo dalla stesura delle specifiche fino ad arrivare alla gestione della produzione, è stata una grande sfida, ma la soddisfazione del cliente ci ha ripagato degli sforzi fatti.” 

Francesco Sacchi - Project Manager @ Develer

La richiesta

Il cliente è un importante azienda leader nella progettazione, produzione e installazione di impianti di trasporto a fune.

La richiesta era quella di progettare una scheda elettronica che fosse in grado di riprodurre una serie di file audio all’attivarsi di determinati ingressi. I file riprodotti dovevano essere modificabili dall’utente in modo semplice e la scheda doveva essere dotata di amplificazione di potenza a bordo, in modo da poter pilotare direttamente delle casse acustiche. La scheda inoltre doveva essere installata in ambienti piuttosto ostili, con temperature rigide in inverno ed elevate in estate.

Era richiesto di occuparci di tutto: il cliente desiderava un prodotto finito pronto da installare, acquistabile in un certo numero di pezzi all’anno.

Vantaggi introdotti dalle nostre soluzioni

Abbiamo utilizzato una scheda SD come supporto di memorizzazione per i file audio da riprodurre: in questo modo è molto facile aggiornarli.

Sulla stessa SD è presente un file in formato “ini” di windows che viene usato per configurare il funzionamento: quale file riprodurre, per quanto tempo, etc… Con questa soluzione non è necessario avere un software di programmazione ad hoc: è sufficiente un lettore di SD e un editor di testo.

Anche il firmware della scheda risiede su SD: l’aggiornamento non richiede quindi apparati complicati, basta copiare il nuovo firmware sulla scheda.

In quale modo la nostra metodologia ci ha aiutati

Lavorare a stretto contatto con il cliente, con cicli di iterazione veloci, è stato fondamentale.

Durante questo lavoro il nostro staff, grazie alla familiarità con i progetti open source in ambito embedded, ha contribuito patch per il progetto FatFs per ottimizzarne le prestazioni e fixare piccoli problemi.

In quale modo l'open source ha aiutato il progetto

Nel progetto sono stati utilizzati due software open source senza i quali il progetto non sarebbe stato possibile: il nostro sistema operativo real time BeRTOS e la libreria di accesso al filesystem FAT FatFs. Senza questi componenti i tempi e i costi di sviluppo sarebbero stati non compatibili con il mercato.

Le richieste: 

  • Realizzare una scheda elettronica che fosse in grado di riprodurre una serie di file audio all’attivarsi di determinati ingressi.
  • Configurazione flessibile
  • Condizioni ambientali gravose

Cosa ha fatto Develer:

  • Progettazione elettronica, sviluppo firmware, produzione
  • Proposto soluzione flessibile con SD card
  • Utilizzo di tecnologie open source per ridurre i costi e velocizzare gli sviluppi

Risultati

  • Qualità della scheda elevata: percentuale di guasto molto bassa
  • Cliente molto soddisfatto del prodotto
  • Produzione e installazione di più di 500 esemplari, installazioni ancora in corso

Cliente

Plantec

Azienda produttrice di impianti di trasporto a fune