Tool gratuiti per sviluppatori che forse non conoscevi

Tool gratuiti per sviluppatori che forse non conoscevi

Ecco un elenco di risorse, in ordine sparso, che abbiamo provato qui in Develer: alcune le abbiamo trovate molto utili e le stiamo ancora usando, altre semplicemente ci sono parse curiose o comunque interessanti. Tutti questi tool, oltre che gratuiti, sono completamente open source.

httpbin è un coltellino svizzero per testare i casi più comuni quando si parla con un webserver. Se vogliamo fare dei semplici esperimenti, può risultare faticoso scrivere un server ad hoc, che risponda alle più comuni richieste. httpbin ha già dentro tutto ciò di cui abbiamo bisogno per fare test basilari ed essere più sicuri durante lo sviluppo.

👍 È un progetto open source che viene rilasciato anche via docker. Può essere quindi facilmente lanciato  anche in locale senza dover per forza avere installata l’infrastruttura di sviluppo.
📖 ISC (simile a BSD)

CyberChef Anche questo è un coltellino svizzero di basso livello, uno strumento con moltissime funzionalità: è un’applicazione web che permette di provare in tempo reale, nel browser, tantissimi algoritmi di codifica e crittografia, dai più semplici come base64 fino ai più complessi come PGP, senza dimenticarsi anche i linter o i minifier. Ti consigliamo di usarlo per testare al volo questi algoritmi, prima ancora di implementarli.

👍 Tante funzionalità.
📖 Apache-2.0

bitbar Per chi usa Mac, abbiamo trovato questo strumento molto utile perchè permette di integrare l’output di un tool a linea di comando in un componente di sistema – la barra del menu su macOS – in maniera molto veloce. Fornisce inoltre una lista di plug-in già pronti, che danno accesso a integrazioni con strumenti per sviluppatori come CircleCI, AWS, JIRA, Travis, Cloudflare; ma anche integrazioni generiche come mail, news… Lo abbiamo usato per tenere sott’occhio le nostre build su CircleCI per essere informati su qualsiasi problema con il codice committato.

👍 Semplicità e integrazione con molti strumenti.
📖 MIT

JSON for modern C++ È possibile trovare tantissime librerie JSON, ma segnaliamo con piacere JSON for Modern C++ di Niels Lohmann per la sua estrema semplicità d’utilizzo.

👍 Semplicità d’uso e aderenza al C++ moderno.
📖 MIT

Clazy è un plugin di clang (integrabile anche in Qt Creator) utile per chi lavora con le librerie Qt, dato che fa un controllo del codice ed emette più di 50 warning relativi alle best practice con queste librerie.

👍 Utile per sviluppatori che usano le librerie Qt
📖 LGPL-2.0

Hexdump  Non certo una novità, ma è un programma in C++ sempre utile per ogni sviluppatore. Consente di ispezionare il contenuto di un file in formato esadecimale, volendo anche con una rappresentazione ASCII accanto.

👍 Molto utile, per esempio, per identificare il formato di un file.
📖 LGPL-2.0

Compiler Explorer Un compiler online interattivo che permette di visualizzare il codice Assembly generato a partire da un programma compilato in C++, Rust, Go e molti altri linguaggi. Consente di selezionare diversi compilatori e diverse versioni, confrontando il codice generato.

👍 Supporto per numerosi linguaggi come Go, Rust e D.
📖 BSD-2.0

Insomnia È un client GraphQL e REST, disponibile per Mac, Windows e Linux.
È una valida alternativa al noto Postman, permette di navigare lo schema GraphQL e fa l’autocompletion dei parametri nelle richieste. Ha inoltre il concetto di environment.

👍 Anche se la versione commerciale è più completa, la versione open source è sufficiente in molti casi.
📖 MIT

jq Un tool a linea di comando molto flessibile per processare dati in formato JSON, per esempio per ricerche, inserimenti, estrazioni. È un singolo binario senza dipendenze (puoi semplicemente copiarlo dove ti serve e usarlo, particolarmente utile per sistemi Linux embedded). È molto potente, permette manipolazioni avanzate di dati in formato JSON. Anche l’uso basilare è comodissimo: formatta (e colora, se il terminale lo supporta) il JSON che gli dai in pasto.

👍 E’ un binario statico ed è molto potente.
📖 MIT

Project Manager un plugin per Visual Studio Code molto utile per la gestione delle tue attività. È possibile definire i progetti oppure scegliere per il riconoscimento automatico di repository Git, Mercurial o SVN, cartelle VSCode, e il rilevamento di qualsiasi altra cartella.

👍 Aggiunge funzionalità mancanti a Visual Studio Code per la navigazione tra più progetti
📖 MIT

Hai dei tool da segnalare? Scrivici a redazione@develer.com o commenta il post sui social